Benvenuti

 28^ edizione MELEMIELE - 27 (Aspettando la Sagra)/28/29 Ottobre 2017

 "Più verde, meno bianca? I cambiamenti climatici e il futuro della montagna"


 

02 5D IMG 8794

MeleMiele 03 lowMele Miele è una mostra agroalimentare e dell'artigianato che presenta le eccellenze del territorio: dai prodotti enogastronomici tipici della zona di Baceno e dintorni, tutti rigorosamente biologici, agli oggetti artigianali realizzati in pietra, legno o ricamati a mano.

Con il tempo Mele Miele è diventato un evento a 360°, un ricco contenitore in cui ci si tengono incontri culturali convegni, musica, laboratori creativi per i bambini, dialoghi serali con personaggi noti e meno noti che parlano di montagna, agricoltura, natura: da oltre 20 anni a Mele Miele si parla di agricoltura biologica, molto prima che diventasse di moda.
 


 

Gnomo

É di nuovo tutto bianco. Anche quest’anno l’estate si è dimostrata la solita Cenerentola vittima di un’implacabile mezzanotte settembrina. Un amore intenso, profumato, dolce ma estremamente fugace. Un esercito di foglie gialle viene prematuramente spinto in basso da copiosi fiocchi cristallini per finire sommerso da un freddo e soffice manto ovattato.
Iniziava il lungo e gelido inverno del 1709.
Oggi di quel pianeta è rimasto ben poco. In alta quota, dai resti di antichi ghiacciai agonizzanti, sgorgano solo lacrime che finiscono per bagnare le infradito di stupidi aguzzini. A valle, si vivono i disagi di un disastroso cambiamento climatico ampiamente annunciato. Nelle metropoli sovraffollate si soffoca e si muore. I litorali vivono nel terrore di improvvisi e devastanti fenomeni atmosferici.
Ecco che allora la montagna può diventare maestra di vita. Signora di virtù. Risorsa epocale. Viviamo in musei a cielo aperto dove poter insegnare il cambiamento. Assistiamo ad una quotidiana transumanza di consumatori in fuga dai loro peccati per cercare genuinità, tranquillità e natura. Possiamo diventare un sistema che produce reddito sostenibile perchè quassù abbiamo tutto quello che serve. Mai come in questo particolare momento la montagna è la più grande occasione di successo per chi la vive e per chi la visita. I frutti delle terre alpine non sono più una mera fonte di sopravvivenza ma ricercati prodotti che creano indotto e futuro.
In quota puoi imparare di nuovo il silenzio ascoltando solo il vento e tutte le sensazioni che porta con se. Qui possiamo offrire una disconnessione a banda larga tra la fibra dei larici. Qui potete connettervi con qualcosa che si sta perdendo: il senso vero della vita.
Forse è già troppo tardi per gran parte del pianeta. L’uomo è diventato un pericoloso parassita che la natura sta cercando di estirpare. Forse però, possiamo ancora chiedere umilmente perdono, certi che se qualcuno perderà, quello sarà il genere umano.
La montagna, è il futuro! Dobbiamo solo comprenderlo a fondo.

Uno gnomo e la sua pipa.

Sagra MeleMiele fa parte di

logosagreossola low

 

 

 

Ultime notizie

I nostri partner